Tutorial

Avarie ai sensori del tre cilindri Diesel BMW: cause e risoluzione

Avarie ai sensori del tre cilindri Diesel BMW cover

Avarie ai sensori del motore a gasolio BMW: la vettura non parte o si avvia con difficoltà? Ecco cosa potrebbe essere accaduto e come risolvere…

 

Uno dei guasti che spesso crea grattacapi all’officina è quello in cui sono coinvolti due o più componenti che non risultano strettamente collegati dal punto di vista funzionale in quanto appartenenti a due classi di sensori o componenti differenti.

Avarie ai sensori: come si manifesta nel motore a gasolio BMW

I tecnici possono, così, trovarsi davanti a questo genere di avaria lavorando sul motore tre cilindri 1.5 a gasolio della BMW, con una problematica riguardante

  • Sensore di fase e
  • Sensore di contropressione dei gas di scarico.

NOTA: Si fa qui riferimento al motore tre cilindri appartenente alla nuova generazione di motori “modulari”-  sia benzina che diesel – che BMW ha sviluppato “componendoli” con cilindrate unitarie di circa 500 cc.

Un valore rappresentante un ottimo compromesso tra rendimento, silenziosità e prestazioni di guida.

CODICE MOTORE identificativo: B37C15A.

Il significato di modularità è rintracciabile anche nei numerosi componenti comuni alle nuove motorizzazioni, tanto da spingere BMW a dichiarare che…

I componenti identici montati nei motori con lo stesso tipo di alimentazione rappresentano una quota pari al 60%.

Risolvere il guasto ai sensori

Nello specifico si è parlato di un guasto a due sensori, di fase e di contropressione allo scarico, che viene codificato con questi codici errore:

Codici errori ai sensori

  • 2AB700: Sensore della contropressione allo scarico a monte del turbocompressore, segnale non plausibile.
  •  273C00: Sensore albero a camme, segnale: nessun segnale.

La conseguenza è quella di avere una vettura che non parte o che si avvia con difficoltà. Qual è la difficoltà di individuare e risolvere il problema?

LA DIFFICOLTÀ CONSISTE – come già anticipato – nel collegare il difetto tra i sensori che fanno parte di due sottosistemi di controllo motore differenti.

Vediamo insieme, innanzitutto, le caratteristiche dei due componenti.

Sensore di fase

Il sensore di fase è di tipo a effetto Hall ed è montato sul coperchio punterie, lato guida. Tale sensore lavora con una ruota fonica con tre denti di diversa ampiezza angolare.

1: Sensore di fase

Riparando Sensore di fase

Sensore di compressione

Il sensore di contropressione allo scarico a monte del turbo si trova tra collettore e turbocompressore e ha l’importante compito di misurare la pressione dei gas all’uscita del collettore.

SI RICORDA CHE per accedervi, è necessario rimuovere il condotto di aspirazione tra filtro aria e turbo.

2: Sensore di contropressione allo scarico

Riparando Sensore di contropressione allo scarico

Il segnale che viene generato dal sensore è fondamentale per preservare l’integrità del turbo e per raffinare le strategie di ricircolo dei gas di scarico (EGR).

L’elemento in comune tra i due sensori è la causa del guasto!

Esiste un unico elemento in comune ai due sensori, è a livello elettrico, ed è rappresentato dall’alimentazione.

PROPRIO L’ALIMENTAZIONE è all’origine del guasto descritto.

Vediamo perché:

Entrambi i trasduttori ricevono un positivo comune a 5 Volt direttamente da un unico pin della centralina motore:

  • Il sensore di fase sul pin numero 3
  • mentre quello di contropressione sul pin numero 1.

3. Pin out sensore di fase (a sx) e sensore di contropressione (a dx)

Riparando Sensore di fase e sensore di compressione

Avarie ai sensori: causa e risoluzione

L’avaria è causata da un problema di continuità elettrica sul cablaggio dell’alimentazione, che manda fuori uso i due sensori.

Escludendo malfunzionamenti specifici dei componenti, una semplice verifica tramite multimetro dell’integrità del cablaggio tra centralina iniezione e sensori rivela velocemente il guasto.

La bravura del tecnico, in questo caso – chiaramente – è nel determinare la sezione esatta di tale interruzione.

2 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.