Riparando Risponde

Intasamento FAP Renault Megane 3: Riparando risponde

Lettura stimata: 2 minuti

Un lettore ci scrive in merito a una problematica di intasamento FAP riscontrata sulla sua Renault Megane 3. Ecco cosa riscontra:

Problematica riscontrata

Il lettore riscontra sulla sua Megane 3 2011 15 d la presenza di tutte le spie accese, anche dopo il reset e questi sono i codici errore riscontrati dopo aver effettuato la diagnosi:

  • P2002 filtro ant. Part. Bancale 1… Potenza inss /nessuna potenza…
  • P1525 comunicazione can verso la regolazione velocità di marcia.. Errore segnale in ingresso…
  • P0308 candela in ad… /circuito riscalda (A)… Errore centralina interno…
  • P253F sensore qualità olio motore… Segnale errato…

Riparando risponde

Gli errori riportati, con buona probabilità, fanno pensare a un intasamento progressivo del FAP – Filtro antiparticolato, che la centralina tenta di liberare effettuando una serie di rigenerazioni ma che non vanno a buon fine. Questo è testimoniato dall’errore sul sensore qualità olio P253F.

 

SI RICORDA CHE in questo impianto di iniezione, quando il motore effettua delle rigenerazioni, una parte del gasolio utilizzato per questa operazione finisce nell’olio motore, alterandone le caratteristiche e quindi la “qualità”.

Perché fallisce la rigenerazione del filtro particolato?

Le rigenerazioni possono non riuscire – ad esempio – a causa delle basse temperature raggiunte dal motore (guida per brevi tratti), oppure perché la modalità di guida della vettura non soddisfa velocità e regime di rotazione necessari.
Le rigenerazioni, inoltre, potrebbero non avvenire a causa di:
  • una valvola EGR mal funzionante,
  • un guasto al sistema di sovralimentazione,
  • una o più candelette bruciate, proprio come riscontrato nella sua vettura.
La centralina tenta continuamente di portare a termine la rigenerazione, ma a ogni tentativo una certa dose di gasolio defluisce nell’olio motore.

Riparando consiglia

Il consiglio dei nostri tecnici è quello di verificarne il livello, che potrebbe essere maggiore di quello corretto, e di controllare lo stato di intasamento del FAP.

Approfondisci con:

Hai anche tu una domanda per i tecnici Riparando? 

13 commenti
  1. sergio
    sergio dice:

    salve, ho una scenic 1.5 dci start & stop del 2013, 130.000 km
    Si presenta la spia controllare iniezione, la porto in officina per un controllo e un tagliando completo (distribuzione compresa). Viene sostituita 1 candeletta bruciata e mi viene dato il consiglio di far rigenerare il fap procedendo sopra gli 80 km/h a 3000 rpm per almeno 20 minuti. Non potendo fare tragitti extraurbani in questo periodo, sono intanto comparse le spie allarmanti quali “stop rischio rottura motore” oltre che di nuovo “controllare iniezione” e “controllare antinquinamento”.
    Possibile non ci sia modo che si rigeneri in città?

    Rispondi
    • Redazione
      Redazione dice:

      Grazie del suo commento. Purtroppo in città non ci sono grosse chance di portare a termine la rigenerazione, a meno di poter percorrere strade a scorrimento veloce (ad esempio le tangenziali). L’alternativa è far eseguire da un’officina qualificata una rigenerazione forzata tramite strumento di diagnosi, oppure una pulizia e un ripristino dell’efficienza del filtro. Un cordiale saluto. Continui a seguirci.

      Rispondi
  2. Sante
    Sante dice:

    Salve, purtroppo anch’io ho avuto esperienza con la spia “rischio rottura motore” su renault megane 3 1.5. dci del 2009, quanto aveva circa 150-200.000 km di percorrenza ( adesso ne ha circa 330.000). Pur percorrendo spesso strade extraurbane, la rigenerazione del fap non andava mai a buon fine, con le conseguenze che si possono immaginare. Alla fine, visto che nessun tecnico interpellato riusciva, il fap è stato escluso dalla centralina, e quindi adesso non reclama piu’. Sono consapevole che non si possa fare, ma non ho avuto scelta. Il mio timore, che ripristinandolo, oltre che essere dispendioso, tornerebbero i problemi senza soluzione. Per determinate cose ci vuole competenza, ma non sempre la si trova.

    Grazie, saluti

    Rispondi
  3. Sante Ramunno
    Sante Ramunno dice:

    Salve, anche io purtroppo ho avuto a che fare con questo errore sullo stesso veicolo quando aveva ancora 150-200.000 km di percorrenza. Adesso sono circa 330.000. Senza entrare nei dettagli sulle peripezie dovute a quest’errore, alla fine nonostante le varie diagnosi, non si è riusciti a stabilire l’intervento da effettuare, tranne che una pulita al serbatoio carburante, dove sembrava esserci dello sporco e i tubicini del filtro gasolio montati al contrario. E’ stato altresì escluso il FAP e valvola EGR dalla centralina per evitare ulteriori problemi, consapevole però che questo non si possa fare, ma non ho avuto scelta. Il problema principale purtroppo è trovare tecnici specializzati in determinate cose, cosa non facile. Vorrei ripristinare il tutto, ma visto e considerato ho qualche dubbio in merito, oltre ad essere anche dispendioso a questo punto, usando il veicolo anche per motivi di lavoro. Nell’ultimo tagliando, ho usato additivo pulizia interna motore, per eccessivo consumo olio. Il problema è stato risolto in parte, perchè ho riscontrato migliori prestazioni e cigolii che sentivo prima, a motore avviato, sono scomparsi. Comunque, il consumo di olio motore appare ancora eccessivo, circa 2 lt su circa 1.700 km. C è qualcosa che si può fare per diminuire il consumo d’olio motore oltre a continuare a fare pulizia interna? Si dice che la turbina contribuisce anche a questo. Escluderei infine le fasce elastiche, perchè non c ‘è fumo di alcun tipo e le prestazioni sono migliorate dal lavaggio interno che ho fatto nel nel corso dell’ultimo tagliando qualche settimana fa.
    Grazie saluti

    Rispondi
    • Redazione
      Redazione dice:

      Salve Sante e innanzi tutto grazie del suo cospicuo contributo! I problemi sulla gestione dell’antiparticolato possono avere cause differenti e molteplici, come ampiamente trattato in questo e in altri articoli del nostro blog. Il
      buon funzionamento del filtro antiparticolato passa in primis – come lei saprà – da un adeguato stile di guida, come ad esempio utilizzare la vettura su percorsi extraurbani, durante i quali si possono raggiungere più facilmente le condizioni di rigenerazione ideali. Se per lavoro lei utilizza la vettura per buona parte in città, ciò potrebbe rappresentare un problema.

      Tra i fattori che influiscono sulla rigenerazione del filtro c’è da annoverare anche l’efficienza del turbocompressore, in quanto un funzionamento non idoneo del turbo compromette la gestione del filtro antiparticolato. E questo è ipotizzabile, in quanto lei ha dichiarato un certo consumo di olio che – effettivamente ma in parte – può dipendere proprio da un problema sulla turbina. Sarebbe quindi opportuno sottoporre a esame il turbocompressore.

      Infine, per motori con quel chilometraggio è plausibile avere un consumo di un litro di olio ogni 10.000 chilometri circa, quindi quel quantitativo che ci segnala è ragionevolmente eccessivo: oltre alle perdite considerate per la turbina, è quindi da mettere in conto un possibile malfunzionamento dello sfiato dei vapori olio e un eventuale danno a carico del paraolio motore. Augurandoci di essere stati di aiuto le inviamo un cordiale saluto.

      Rispondi
  4. Luigi
    Luigi dice:

    Salve la mia Renault Grand Scenic 1.6 DCI, anno 2011, mi comunica Start Stop a controllare,
    Non riesco a capire di cosa avviene, il vostro aiuto sarà gradito , in attessa grazie.
    Cordiali saluti
    Luigi

    Rispondi
    • Redazione
      Redazione dice:

      Signor Luigi, grazie per il suo commento ma, data la natura del problema che ci descrive, la invitiamo a commentare gli articoli inerenti il sistema Start&Stop. Un cordiale saluto

      Rispondi
  5. Sante
    Sante dice:

    Grazie per la risposta intanto.
    Percorrevo e percorro tuttora un po tutti i tipi di strade, ma per lavoro percorro anche strade statali e autostrade. Ma nonostante ciò c’erano sempre problemi di ripristino FAP. Farò controllare comunque lo fiato vapori olio e paraolio motore anche se non c’è nessuna perdita e la turbina
    Grazie, saluti

    Grazie e continuate cosi

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *