Perizie

Eccessivo consumo d’olio

Lettura stimata: 3 minuti

Di seguito proponiamo gli estratti di una perizia effettuata su di un motore AR34103 installato su di un’alfa romeo 166.

Il difetto lamentato è inerente ad un battito che si presume provenire da una biella ed un eccessivo consumo d’olio motore.

Procedendo allo smontaggio è stato rilevato nelle camere di scoppio e sul cielo dei pistoni, in particolar modo per il cilindro 4, un accumulo di residui carboniosi dovuti al trafilamento di olio lubrificante.

Inoltre si è riscontrato che la superficie del quarto cilindro è lucida e con un’ampia presenza di incrostazioni.

Il bollino indicatore di temperatura è risultato integro.

Si notano un’eccessiva usura delle bronzine di banco e di biella, e segni di un surriscaldamento dell’albero motore.

È visibile anche una parziale usura anomala degli alberi a camme.

Sul motore sono state effettuate delle misurazioni per verificare i giusti accoppiamenti degli organi, in particolar modo è stato valutato il valore della luce dei segmenti elastici dei pistoni nei cilindri.

Esito analisi tecnica

Dalle misurazioni effettuate, è stato rilevato un errato gioco fasce elastiche/cilindri relativamente al quarto cilindro: questo ha permesso il trafilamento dell’olio in camera di scoppio, e l’inquinamento del lubrificante, con seguente degrado del potere lubrificante dell’olio motore.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *