News

Sondaggio guida autonoma: driver spaventati dalla nuova tecnologia

Lettura stimata: 2 minuti
Sondaggio guida autonoma - Anteprima

Sondaggio guida autonoma: negli USA solo 1 persona su 5 è favorevole, i restanti si dicono spaventati per i possibili incidenti.

Stiamo parlando delle auto driverless, quindi, con guida autonoma e connessa. Una vera e propria sfida nonché una rivoluzione per il settore automotive. Eppure, gli automobilisti statunitensi sembrano pensarla in modo diverso. Scopriamo il perché.

Sondaggio guida autonoma: ecco cosa pensano negli USA

Un sondaggio svolto dall’Istituto di ricerca AAA negli Stati Uniti ha rivelato che il 71% degli intervistati avrebbe paura a viaggiare a bordo di veicoli autonomi.

La preoccupazione per gli incidenti è tale da influenzare in maniera negativa il giudizio nei confronti di questa nuova tecnologia. Soprattutto dopo che un mezzo Uber, in fase di test, ha investito e ucciso un pedone proprio negli USA.

Come può cambiare la situazione?

Secondo l’AAA, la chiave per aiutare i driver a sentirsi a proprio agio davanti l’idea di essere trasportati da un’auto a guida autonoma è l’esperienza. 

Sondaggio guida autonoma - Anteprima

Molte auto oggi sono dotate di sistemi avanzati di assistenza alla guida ADAS (Advanced Driver Assistance Systems) come l’assistenza al mantenimento di corsia, il cruise control adattivo, la frenata automatica di emergenza e il parcheggio automatizzato.

Il 68% di chi ha guidato regolarmente con l’aiuto degli ADAS ha un tasso di fiducia maggiore nei confronti degli stessi e, di conseguenza, dei veicoli completamente autonomi.

Secondo il sondaggio, quindi, il contatto vero con le auto autonome pronte per il commercio potrebbe cambiare l’opinione degli automobilisti in futuro. Se vero o no, staremo a vedere.

Fonte: Sicurauto

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *