News

Accordo Rivian-Amazon: il colosso di Bezos irrompe nell’automotive

Lettura stimata: 3 minuti
Accordo Rivian-Amazon Anteprima

Accordo Rivian-Amazon: il colosso dell’e-commerce muove un passo importante nella direzione della mobilità. I principali protagonisti nel settore auto sono avvisati: la sfida è lanciata!

Ormai non è più una novità, le grandi aziende del settore tecnologico hanno palesato il loro interesse nei confronti del tema della mobilità elettrica.

Amazon dal canto suo lo ha fatto con ben 700 milioni di dollari. Questa la cifra che la company di Bezos ha deciso di investire in Rivian per la realizzazione del primo pick-up elettrico al mondo.

L’accordo Rivian-Amazon: cifre e dettagli

Rivian ha deciso di puntare tutto sulla realizzazione del primo pick-up 100% elettrico. Un progetto e una piattaforma sviluppati in completa autonomia e che, a quanto pare, hanno conquistato la fiducia degli investitori.

La conferma arriva dallo stesso brand americano di auto elettriche. Rivian, infatti, ha reso noto di aver concluso una partnership con Amazon: 700 milioni di dollari che serviranno per avviare la produzione.

Il lancio ufficiale negli Stati Uniti è previsto entro il 2020. In Europa, invece, le operazioni verranno estese a partire dal 2021.

Accordo Rivian-Amazon Anteprima

FONTE: Sito Ufficiale Rivian

Un progetto che si preannuncia rivoluzionario

Il veicolo completamente elettrico che Rivian si appresta a produrre sarà dotato di potenti batterie da 180 kilowattora. Quasi il doppio di quelle attualmente offerte da Tesla!

In termini di autonomia rappresenta una svolta. Il pick-up su cui Amazon ha deciso di puntare promette di superare addirittura i 600 km di autonomia reale con una ricarica completa.

Le intenzioni di Amazon

Rivian, almeno per il momento, rimarrà un’azienda indipendente. La start-up fondata da RJ Scaringe conta 750 impiegati dislocati in diversi siti: Michigan, California, Illinois ed Inghilterra.

L’affare Rivian non rappresenta l’unica manifestazione d’interesse nel settore automotive da parte di Bezos e il suo team. Amazon è entrata a far parte anche di Aurora, ovvero la start-up tecnologica di veicoli autonomi gestita da professionisti provenienti da Waymo e Tesla.

Questo ha indotto alcuni analisti del settore ad interpretare l’interesse verso i veicoli elettrici come risposta alle imponenti esigenze logistiche globali.

Ad ogni modo, la sfida a Tesla è lanciata. Tanto più che anche General Motors, dopo un iniziale scetticismo, sembra ora intenzionata ad unirsi ad Amazon nel finanziare l’ambizioso progetto di Rivian.

Visita il sito ufficiale di Rivian per saperne di più

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *