Diagnosi auto Non categorizzato Tecnica auto

Opel Astra H: pedale acceleratore che fa le bizze

Lettura stimata: 4 minuti

Le problematiche a cui andavano incontro gli acceleratori tradizionali con il filo in acciaio erano sostanzialmente di tipo meccanico, e la diagnosi era ben presto fatta. Con l’introduzione degli acceleratori “Drive-by-wire” (cioè senza cavo metallico) puramente elettronici la ricerca dei guasti a cui sono soggetti è un pò più complessa.Vediamo nello specifico il caso dell’acceleratore della Opel Astra H, nella versione 1.7 turbo diesel. L’inconveniente riscontrato si manifesta con problemi legati all’impianto ABS-ESP e al sistema di iniezione della vettura: il risultato è di avere la spia dell’ABS-ESP accesa e il motore in stato di recovery e mancanza di acceleratore e minimo alto accelerato, con i codici guasto seguenti: P0500: Sensore velocità veicolo C0242: Segnale errato coppia motore C0237:  Segnale errato posizione pedale acceleratore Ma come funziona un pedale acceleratore elettronico?

Pedale acceleratore Opela Astra H

All’interno della carcassa un alberino in posizione assiale aziona due potenziometri, uno principale e uno di sicurezza, alimentati a 5 V: la loro resistenza varia in base all’angolo di rotazione dell’alberino a cui sono solidali, e quindi in base alla posizione del pedale acceleratore. Questa variazione genera un segnale in tensione inviato alla centralina, come si osserva dall’oscillogramma seguente:

Segnale inviato in centralina

I segnali sono ridondanti allo scopo di controllare in maniera continuativa la plausibilità dei valori, garantendo così la sicurezza di marcia anche in caso di guasto. La prima pista genera un segnale variabile da 0,5 V fino ad un massimo di 1,7 V, mentre per la seconda il segnale è variabile da 1 V fino ad un massimo di 3,5 V: i segnali non devono presentare discontinuità perché se fossero presenti “buchi” od irregolarità marcate, ciò significherebbe il danneggiamento della relativa pista. Nel caso specifico dell’ Opel Astra, il guasto è dovuto alla connessione intermedia del cablaggio del pedale acceleratore, posta sul montante della portiera sinistra: proprio per la sua posizione, questo connettore è sottoposto a trazioni, spostamenti o disturbi dovuti alla presenza di ossido o sporcizia sui collegamenti elettrici che causano un’interpretazione anomala dei segnali del potenziometro pedale acceleratore da parte della centralina iniezione, che per recovery esclude il comando sul pedale non facendo più “prendere” l’acceleratore e,  aumentando i giri motore, porta la vettura su un minimo più alto. Il segnale è sfruttato anche dalla logica del sistema ABS-ESP, per cui il difetto si manifesta anche con l’accensione della relativa spia.

Connettore

Connettore - particolare

Soluzione difetto

Controllare la presenza dei 5 volt di alimentazione, delle masse e dei segnali delle due piste, nonché la continuità del cablaggio potenziometro pedale fino in centralina motore mediante l’utilizzo di un multimetro: se tutto risulta regolare, non resta altro che stringere bene le spinette di tutte le connessioni intermedie poste sul cablaggio potenziometro pedale acceleratore. Questa operazione va effettuata con cura tenendo presente che le spinette devono essere strette con un cacciavite dalla punta sottile; controllare poi le connessioni con uno spillo sottile, sincerandosi che trattengano all’inserimento. Se risultano ancora anomalie, si consiglia di mettere una fascetta a strappo sulle connessioni in maniera tale da tenerle sempre ben unite tra loro.

38 commenti
  1. giandolo
    giandolo dice:

    Salve.
    La mia è un’ Astra Club 5p TDL del 99.
    Da un paio di mesi a questa parte, presenta lo stesso difetto descritto nel post, con la differenza che ogni volta che mi si ripresenta, non serve semplicemente spegnere il motore e farlo ripartire, ma devo farla andare per un pò in stato di recovery, e poi in un secondo momento tentare con un riavvio del motore.
    Oramai ci convivo!
    Non sono molto pratico, ma vorrei comunque provare a risolvere per primo questo difetto, dato che il meccanico a cui mi sono rivolto, altro non ha trovato che dirmi di sostituire il pedale, con la conseguente spesa che sfiora i 400 euro!
    Potreste guidarmi in questa ricerca guasto?
    Partiamo dalla posizione del connettore, il primo che ricordo d’aver visto quando il meccanico ha provato a capire cosa non andasse, è appena sopra al pedale, ed è stato più volte lubrificato con spray per contatti elettrici, ma senza buoni risultati.

    Rispondi
  2. Marco
    Marco dice:

    Ciao e benvenuto nel blog!
    Dai dati che hai lasciato presumo che la tua Astra sia il 1,7 diesel, ed il sensore del pedale acceleratore è provvisto di un connettore a 5 pin. La prima cosa da fare è controllare il connettore intermedio posto vicino alla cerniera della portiera, come citato nell’articolo: vedere se è fissato bene, ed eventualmente pulire i contatti usando lo stesso spray che hai visto utilizzare dal meccanico; in ultimo assicurare la tenuta del connettore applicando una fascetta (di quelle in plastica) che stringa per bene le due connessioni (cioè il lato che viene dall’acceleratore e quello che va in centralina). Le stesse operazioni vanno compiute direttamente sul connettore posto proprio sul pedale, quello dove è intervenuto il tuo autoriparatore.
    In ultimo verificare anche il collegamento a massa, ossia il filo che esce dal piedino n°5 del connettore del pedale e che termina inbullonato sulla carrozzeria sul lato sinistro del pianale nella zona dove poggiano i piedi del guidatore: verificare se è presente ruggine o comunque dello sporco nel punto dove è fissato con il bullone e, se così fosse, pulire la zona di contatto.
    Questi sono gli accorgimenti che puoi adottare; ma se anche dopo questi interventi il problema si dovesse ripresentare, con buone probabilità il pedale va purtroppo sostituito.

    Rispondi
  3. giandolo
    giandolo dice:

    Si, la motorizzazione è proprio quella, e si tratta di un’Astra serie G.
    Oggi ho provato a smontare il coperchio del montate. Li ho trovato una matassa enorme di cavi (non chiusi ordinatamente come quelli della serie H in foto almeno fino alla fascetta al di sotto del connettore).
    Per vederci meglio, ho anche smontato il connettore dal proprio fissaggio, e mi sono solamente limitato a dare un’occhiata a com’è fatto (purtroppo non avevo molto tempo a disposizione) alzando il coperchio verde che copre la connessione tra le due parti.
    A questo punto dovrò ripetere il tutto, ma con l’aggiunta dello smontaggio vero e proprio delle due connessioni, della verifica del serraggio dei pin e della loro pulizia.
    Per quanto riguarda il connettore del pedale, mi sono contorto per cercare di trovarlo, ma non ci sono riuscito!
    Per caso, devo anche smontare il cassettino posto sotto al volante?

    Grazie ancora per i suggerimenti!

    Rispondi
  4. giandolo
    giandolo dice:

    Ho risolto!
    Alla fine ho fatto la cosa che più mi sembrava ovvia… ho smontato l’acceleratore!
    L’ho smontato, ho aperto la parte elettronica, ho ripulito la risulta che gli aghi dei potenziometri hanno prodotto in 200.000 Km, ho lubrificato le piste, e messo 4 gocce di stagno sui collegamenti tra piste e pin del connettore del pedale, ho chiuso e rimontato tutto… et voilà, il gioco è fatto!
    Ora la macchina va che è una meraviglia, anche meglio di prima, nel senso che ora il pedale è anche più responsivo!

    Grazie lo stesso per i suggerimenti!!!

    Rispondi
  5. Marco
    Marco dice:

    Ciao giandolo!…ottimo lavoro…!…cmq non è stato consigliato lo smontaggio dell’intero pedale perché è un operazione rischiosa in quanto non si conosce mai a fondo il layout interno del componente…ma se l’unica possibilità era quella della sostituzione hai fatto bene ad effettuare un ultimo tentativo!
    Per qualsiasi altro suggeriemento e consiglio sono a completa disposizione!

    Rispondi
  6. giandolo
    giandolo dice:

    oramai ero arrivato quasi ad un punto di non ritorno con il mio acceleratore. Alla fine, se tutto fosse andato male, avrei comunque dovuto sostituirlo e spendere quel che mi avevano chiesto (€ 400!).
    Devo dire, che una volta smontato, ed averlo avuto di fronte, mi son reso conto che è un meccanismo relativamente semplice, e che alle volte, si spende una montagna di soldi per ricambi che di sofisticato… hanno realmente poco!
    Secondo il mio attuale punto di vista, risolvere i problemi con le proprie mani (sempre con un pò di cognizione di causa) è molto ma molto meglio!
    Grazie ancora per la disponibilità.

    Rispondi
  7. Marco
    Marco dice:

    Quando si ha una certa pratica e manualità, e soprattutto non si hanno più scelte, è bene provare a fare ciò che hai fatto tu, e anche con ottimi risultati! Comunque quel tipo di pedale con le piste potenziometriche ha una costituzione abbastanza semplice: sono dei contatti elettrici (resistenze varibili) che danno il segnale alla centralina, e quindi rendono possibili certi interventi. Il discorso cambierebbe se si trattasse di un pedale acceleratore di tipo elettronico, con sensori Hall di posizione: in questo caso purtroppo gli interventi sono più complessi e difficilmente realizzabili. Comunque rimane il fatto che hai compiuto un intervento a regola d’arte!

    Rispondi
  8. Gennaro
    Gennaro dice:

    Buongiorno, sono il proprietario di una opel astra 1.7 cdti 80 cv del 2005, da circa due anni ho questo problema, prima sporadico, e poi sempre più persistente, tanto che nell’ultimo periodo (aprile 2010) lo faceva in qualsiasi momento e dovevo fermarla (mi ha lasciato anche a piedi), la prima concessionaria a cui sono andato sostenevano fermamente che si trattasse del gruppo farfallato, ma non lo voluto mai cambiare perchènon ero convinto e soprattutto perchè non mi garantivano che non mi succedessse più, la seconda ha tenuto l’auto una settimana ma durante quel periodo andava bene e non mi sapevano dire di cosa si trattattava perchè non potevano analizzare il problema visto che non si presentava, allora mi hanno sostituito il pedale (momentaneamente preso da un’auto che avevano in esposizione) dicendomi che se si ripresentava il guasto allora era la centralina. Ma guardando questo post (e vi ringrazio molto!!!!) ho capito il problema. Da quando me l’hanno ridata con il pedale “nuovo”il problema si è ripresentato sporadicamente ( in 5 mesi 3 volte). Ora ho un appuntamento con loro (non sono tanto capace di fare da solo) e mi sono stampato il post e glielo faccio vedere in modo che agiscano direttamente su quanto da voi spiegato.
    Vi ringrazio ancora mi avete risoltoun enigme che nemmeno le officine autorizzate riescono a capire.
    Grazie

    Rispondi
  9. Gennaro
    Gennaro dice:

    Ciao Patrik, ho ritirto l’auto ma in 15 giorni mi si è ripresentato il problema già 2 volte.
    L’officina autorizzata ha detto che ha eseguito quanto spiegato nell’articolo, e questo punto non so se credergli.
    Sto pensando di andare da un’altro meccanico e far verificare in primis se gli altri hanno eseguito il lavoro veramente, nel caso contrario farò intervenire lui.
    Ti tengo aggiornato.
    Saluti

    Rispondi
  10. SerNello
    SerNello dice:

    Salve a tutti,
    sono il possessore di un’opel astra G 1.6 benzina convertita GPL con 92000Km da un paio di mesi mi sta dando un problema sia a benzina che a gpl la mia macchina perde potenza e si spegne, in tangenziale la macchina con la 5 non và oltre i 100km/h e sulle salite anche di prima non ce la fa… perde i giri metto a folle e la macchina o si spegne oppure non riesce ad erogare la potenza per salire… devo spegnere aspettare e poi la macchina và…e sento che quando fà questo difetto la macchina è come soffocasse, ho fatto un check e mi risultava ” errore misurazione aria aspirazione” ho cambiato il debimetro con uno originale della Delphi ma niente la macchina và ancora male e non so cosa fare chiedo il vostro aiuto!!!
    Grazie mille ancora

    Rispondi
    • Marco
      Marco dice:

      Salve SerNello.
      Il tuo problema con molta probabilità è da imputare ad una o più valvole che non tengono più in maniera adeguata. Dato che un motore alimentato a GPL lavora con miscelazione magra, la combustione avviene a temperature mediamente maggiori rispetto al funzionamento a benzina: ciò tende a consumare le sedi valvole con relativi problemi di tenuta. Il controllo sulle valvole va fatto di norma, e a maggior ragione quando la macchina monta un impianto a GPL. Quindi fai fare un controllo al tuo meccanico di fiducia, e verifica la tenuta di tutte le valvole.
      Spero che il problema si risolva!
      E grazie per averci visitato!!!

      Rispondi
  11. massimo
    massimo dice:

    ciao a tutti,
    la mia astra 1.7 cdti ha lo stesso problema e l’officina opel mi ha già cambiato il pedale ben 2 volte 🙁 ma il problema persiste.
    arrivati a questo punto sono disposto ad andare in qualsiasi officina basta che mi risolva il problema.
    ragazzi potete aiutarmi sono disperato :((((((

    Rispondi
  12. ciaobelli9
    ciaobelli9 dice:

    ttStesso identico problema descritto nell articolo e all’opel di cuneo mi han detto che devono fare un lavoro con il computer sulla centralina per circa 2 ore e mezza. Il computer gli dava 3 errori sul pedale. Io sono sempre scettico ma visto che viaggio con la macchina nn so se fidarmi e regalargli i soldi per un lavoro che forse nn faranno o meglio faranno per una mezzoretta.

    Rispondi
  13. LocSim
    LocSim dice:

    Salve Vorrei chiedere:Io ho l’astra 19 serie h del 2005 e da qualche settimana ho questo problema!! ho anche seguito il vostro consiglio di stringere il connettore vicino la portiera,ma a distanza di qualche giorno mi si è ripresentato il problema,la mia domanda è:posso staccare il connettore per pulire con uno spry le connesioni elettriche?aspetto una vostra risposta grazie.

    Rispondi
    • Marco
      Marco dice:

      Ciao e grazie dell’intervento!
      Oltre stringere il connettore, come hai anticipato è buona norma pulire a fondo anche le connessioni eletttriche, quindi è un operazione che consigliamo assolutamente.

      Rispondi
    • Marco
      Marco dice:

      Avevo smontato la centralina fusibili nel vano motore , spruzzata tutta con spray per contatti e rimontata . Cancellato codici Anomalia , il problema era risolto

      Rispondi
  14. frenk
    frenk dice:

    Ciao ragazzi, ho la seguente auto, Opel Astra H 1,7 CDTI 101 Cosmo. Km 107.000 anno 2006.
    Ultimamente sto riscontrando il seguente problema sul pedale dell’acceleratore,
    il senso è che quando accelero si accende la spia della macchina quella con la chiave inglese (quella gialla) e non ho ESP ma solo ABS e nessuna di queste due spie si accende. Impedendomi di accelerale.
    Tornando alla prima rece non ho capito se devo intervenire direttamente sul sensore dell’acceleratore, ho se devo intervenire sul cablaggio montante della portiera sinistra?
    Grazie molto

    Rispondi
    • Marco
      Marco dice:

      Ciao Frenk, e grazi del tuo post !
      I guasti da te riportati si possono verificare quando la centralina motore perde l’informazione sul pedale, e di conseguenza anche la centralina dell’ABS-ESP non può più esplicare tutte le funzionalità (vedi disattivazione ESP): per farlo deve essere perfettamente in ordine l’elettronica del motore.
      Per quanto riguarda gli interventi, è buona norma pulire e stringere sia il connettore sul pedale acceleratore, sia quello sul montante.

      Rispondi
      • frenk
        frenk dice:

        Grazie Marco, sei stato gentilissimo a rispondermi.
        Oggi proverò a togliere il pedale, staccare i contatti, pulirli, e spruzzarli con del liquido dei contatti. Cercherò di fissarlo con una fascetta.
        Se il problema persiste, farò l’altra prova agendo sulla centralina che è posta nella portiera SX.
        Se anche qui non risolverò il problema credo che mi debba recarmi in una officina Opel.
        Grazie

        Rispondi
  15. frenk
    frenk dice:

    Ciao marco, purtroppo il problema si ripresenta in continuazione, ho fatto la pulizia sia del connettore posto sulla portiera sx e sia sul pedale dell’acceleratore, ma dopo circa un mese purtroppo la macchina è inguidabile.
    Ogni minuto si accende la spia gialla e la macchina mi va in stato di recovery.
    Purtroppo di queste cose non sono molto pratico.
    La mia paura è che se porto l’auto in una officina Opel mi cambiano il pedale, spendo molto e non risolvo.
    Proverò di nuovo a ripulire il tutto e mettergli anche le fascette su entrambi i connettori.
    scusami ma non ho ben capito cosa dovrei fare con il giravite sottile; dovrei andare al connettore della portiera, e fare poi? lo ho visto che ii connettore è fermato da una sorta di maniglia che si tira su, ed è ben fermo.
    Aiutami Marco.
    Grazie

    Rispondi
    • opelastrah19
      opelastrah19 dice:

      Ciao Frank ,
      volevo sapere se hai risolto il problema in quanto mi ritrovo anche io con lo stesso inconveniente opel astra 1.9 sw .
      Ho pulito il tutto e smontato pedale ma dopo una settimana rieccolo…
      Unica soluzione momentanea e immediata per eliminare “momentaneamente” inconveniete è stato:
      – aprire coperchio fusibili nel vano motore ;
      – togliere e rimettere quei fusibili di forma quadrata e colore nero (4 pin)
      (a volte cambiando posizione tra i due che sono uguali)
      – la macchina è ritoranata a funzionare e senza errori in memoria
      (almeno fino al prossimo episodio)

      se tu hai risolto come hai fatto ?? grazie ,,,,
      spero ti arrivi messaggio… è da giugno che non si aggiorna questo post !!!

      Rispondi
    • vivianop
      vivianop dice:

      salve…io ho lo stesso problema…..non c’è la faccio più….non so come risolvere….tu hai risolto…??…puoi darmi qualche consiglio cosa fare,,,saluti…grazie…

      Rispondi
    • vivianop
      vivianop dice:

      salve…io ho lo stesso problema…..non c’è la faccio più….non so come risolvere….tu hai risolto…??…puoi darmi qualche consiglio cosa fare,,,saluti…grazie…

      Rispondi
  16. Elio
    Elio dice:

    buongiorno, la mia astra h gtc anno 2005 km 250000 (comprata nuova) da un po di tempo mi stà facendo impazzire e spesso dopo l’accensione della spia assistenza e esp si mette a 1400 giri e mi lascia in strada
    Ho notato che il problema si crea sulla soglia dei 3000 giri, ossia se rimango con il pedale fermo sui 2.900/ 3.100 si accendono le due spie, se invece oltrepasso i 3.200 o resto sotto i 2.900 non si accendono……che mi dici, ti ringrazio, saluti
    Elio

    Rispondi
    • Redazione
      Redazione dice:

      ciao Elio, grazie per averci lasciato questa tua testimonianza. L’anomalia da te segnalata necessita senz’altro di una diagnosi accurata. Un elemento importante da conoscere è se la centralina motore ha subito delle riprogrammazioni che possano determinare questo comportamento della vettura. Facci sapere se hai risolto. Un saluto dalla Redazione Riparando 🙂

      Rispondi
  17. diego ferrer
    diego ferrer dice:

    Hola buenas noches, tengo un problema con mi astra 2002 1.8. desde que enciendo el coche comienza a variar las revoluciones de 10 a 5000 casi apagándose y en unos minutos se regula y queda en 10000, cuando comienzo la marcha siento jalones y unos kilómetros después se prende un carrito con una llave francesa y las revoluciones se van a 30000 y no acelera, luego lo apago y enciendo y funciona unos kilómetros mas. ayuda! ya lo lleve a varios mecánicos y no supieron repararlo.

    Rispondi
  18. antonio
    antonio dice:

    bgiorno,sono antonio..ho un opel astra 1.7 h del 2006.
    sto riscontrando da diverso tempo il problema dell acceleratore che si incanta..il mio meccanico di fiducia ha cambiato inizialmente il pedale dicendomi che il problema fosse quello…dopodichè il problema si è ripresentato e forse anche cn maggiore frequenza…ho riportato l auto una settimana fa,ho visto pulire e saldare alcuni fili(non sono ferrato in materia)ma ad oggi ancora il problema persiste…è diventata davvero una cosa impossibile.
    tenete presente,che ogni volta che il problema rientra,esce un infinità di fumo nero dalla marmitta come se qualcosa si fosse intasato…per di piu sono costretto a guidare con la frizione in tiro,mantenendo i giri al minimo….e questo fa si che la frizione sia sempre in uso! mi date qualche consiglio?la spia che si accende è quella dell avaria motore e slittamento ruote…

    Rispondi
    • Redazione
      Redazione dice:

      Salve Antonio e grazie per averci scritto. Purtroppo senza un codice guasto è difficile capire la natura del difetto anche se – secondo i nostri tecnici – sembrerebbe effettivamente legato alla bontà dei cablaggi. Sarebbe pertanto opportuno eseguire delle verifiche elettriche quando l’auto manifesta il problema. Un saluto dalla Redazione

      Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *