Perizie

Perizia Motore Renault: Non Corretta Lubrificazione

Lettura stimata: 3 minuti

Perizia Motore Renault: di seguito proponiamo gli estratti di una perizia effettuata su di un motore G9T, installato su una Renault modello Espace.

Difetto Riscontrato Sul Motore

Il propulsore in questione ha percorso circa 19000 Km dall’installazione. Il difetto lamentato è inerente a un forte battito proveniente dal banco con fumosità bianca allo scarico.

Visto il difetto lamentato si è proceduto con lo smontaggio della parte inferiore del motore.

Nella coppa dell’olio viene riscontrata un’ingente quantità di smeriglio.

Perizia Motore Renault: Coppa dell'olio

Motore Renault Espace – Coppa dell’olio

La pompa dell’olio risulta avere, sulle pareti della sede delle giranti, segni di interferenza con componenti solide.

Perizia Motore Renault: Pompa dell'olio

Pompa dell’olio

Rimuovendo i cappelli di biella si riscontra la totale mancanza di una bronzina di biella e i residui della bronzina associata, relativamente al IV cilindro.

Sistema di identificazione francese, quindi con riferimento di partenza lato volano.

Perizia Motore Renault: Riscontrate Anomalie Sulle Bronzine

Per quel che concerne invece i restanti cilindri , vengono riscontrate gravi anomalie sulle bronzine della testa di biella e alcuni segni di cavitazione sulle bronzine del cappello di biella.

Perizia Motore Renault: Bronzine di Biella

Bronzine di Biella (Cilindro I e II)

Perizia Motore Renault - Bronzine di Biella ( cilindro I e II)

Bronzine biella (cilindro III e IV)

Segni di non corretta lubrificazione sono presenti anche sulle bronzine di banco.

Bronzine di banco Motore Renault

Bronzine di banco

Nel IV cilindro vengono riscontrati lievi segni di gripaggio.

Motore Renault Espace - Cilibro IV

Cilindro IV

È stato infine valutato la compatibilità del lubrificante utilizzato: le caratteristiche dell’olio dichiarato all’installazione non risultano soddisfare le specifiche ACEA imposte da casa costruttrice.

Perizia Motore Renault: Esito Della Nostra Analisi

Dai controlli eseguiti sul propulsore in questione, emerge che il difetto lamentato sia da imputare a una non corretta o insufficiente lubrificazione del propulsore.

L’eccessiva presenza di smeriglio ritrovata, la completa mancanza di una bronzina di biella e le condizioni della bronzina a questa associata lasciano presupporre che l’utilizzatore dell’auto abbia adoperato a lungo il propulsore in condizioni non idonee.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *