News

Guida autonoma secondo i passeggeri: l’esperimento di Waymo

Lettura stimata: 2 minuti
Waymo esperimento

Guida autonoma secondo i passeggeri? Guarda le reazioni delle persone salite su un’auto Waymo. L’azienda ha offerto un viaggio prova sul veicolo senza conducente. Divertimento e stupore tra i partecipanti.

Guida autonoma secondo i passeggeri: positiva la prova sulle strade dell’Arizona

I passeggeri si sono accomodati sui sedili posteriori ed hanno iniziato l’originale viaggio. A portarli da un punto stabilito all’altro sulle vie dell’Arizona, infatti, è stata l’automobile del futuro Waymo.

La vettura che viaggia grazie a speciali sensori, senza la necessità di un conducente o di un supervisore alla guida, ha svolto in modo impeccabile il suo compito. Sicurezza e precisione sono state garantite lungo tutto il tragitto.

I passeggeri si sono molto divertiti e rilassati. Per alcuni l’esperienza è stata davvero curiosa. Vedere uno sterzo che si muove da solo è, in effetti, una realtà incredibile. La domanda, tra stupore ed entusiasmo, di un ragazzo -“Non c’è nessuno che guida la macchina?”- è emblematica.

Durante il viaggio, alcuni hanno addirittura dormito, evidenziando quanto rilassante possa essere la giuda autonoma. La sensazione di affidabilità, quindi, c’è stata.

In generale, le riprese del video mostrano risate ed entusiasmo. Guarda qui il filmato originale.

La tecnologia driveless avanza

L’esperimento della guida autonoma secondo i passeggeri dimostra quanto questo settore stia crescendo. Gli investimenti di Waymo con Chrysler Pacifica per eseguire i test sono solo un esempio.

Nonostante negli ultimi tempi si siano verificati alcuni incidenti con queste vetture su strada, l’innovazione automobilistica va avanti.

Sembra proprio che nel futuro saremo solo passeggeri. Anche se da soli nella nostra automobile.

Fonte immagine

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *