News

Quante sono le auto senza revisione? Verifica la tua ultima

Lettura stimata: 2 minuti
Revisione Auto

Auto senza revisione: ne circolano circa 13 milioni. Secondo i dati di una ricerca di Facile.it, i veicoli che non hanno ricevuto l’ok per viaggiare sono decisamente molti. Scopriamo come si distribuiscono nelle varie regioni d’Italia.

Il 19,50% delle vetture private è senza revisione!

I numeri sulle automobili in circolazione senza la revisione sono piuttosto allarmanti.

Considerando i veicoli privati, infatti, 7,4 milioni risultano non in regola. La percentuale è del 19,50% del totale di macchine di proprietà privata. La proporzione resta più o meno la stessa se si tengono in conto tutte le vetture registrate – compresi motocicli, auto a noleggio, mezzi pubblici -. Infatti, dei 52 milioni di mezzi, 13 viaggiano senza aver passato il controllo obbligatorio.

In Campania, i veicoli totali non a norma che circolano sono i più numerosi di tutta l’Italia. Il 40% delle macchine sulle strade, infatti, non è revisionato.

La classifica continua con il Lazio e la Lombardia. Sicilia e Calabria registrano percentuali non rincuoranti di veicoli circolanti senza revisione, soprattutto se si prendono in esame le sole auto private.

Tra le regioni più diligenti, spiccano Valle d’Aosta, Molise e Basilicata.

La revisione è obbligatoria e fondamentale per la sicurezza

I numeri sulle auto senza revisione rappresentano senz’altro un allarme. Un’auto revisionata, infatti, è più sicura e viaggia con maggiori garanzie.

Inoltre, è importante ricordare che chi circola con un veicolo non revisionato rischia sanzioni, in base a quanto stabilito dal Codice della strada.

Controlla subito la data della tua ultima revisione!

Non ricordi quando hai effettuato la tua ultima revisione? raggiungi subito il Portale dell’Automobilista, inserisci la targa della tua auto e controllalo subito.

Verifica ultima revisione sul portale dell'Automobilista

Approfondisci con:

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *