Premium Training

Il sistema common rail EDC16C34, gruppo PSA – 9a puntata: immobilizer 1a parte

Lettura stimata: 3 minuti

Il sistema di immobilizzazione del motore, denominato “PATS”, si basa sull’interazione tra speciali chiavi di accensione codificate, appositi dispositivi ricetrasmittenti e la centralina di gestione motore.
Le chiavi contengono un dispositivo fisso detto “risponditore”, il quale ha un codice di identificazione univoco; all’atto dell’accensione del motore, questo codice viene letto tramite un accoppiamento elettromagnetico (antenna elettronica) da un’unità ricetrasmittente (ricetrasmettitore) situata all’interno del commutatore d’avviamento, che simultaneamente si mette in comunicazione con la centralina di gestione motore.
Il tal modo, la centralina aziona il risponditore che le invia il proprio codice: se la sequenza inviata è corretta, viene dato l’assenso all’accensione del motore.
Ad ulteriore sicurezza, dopo le normali operazioni appena descritte, per l’avviamento del motore la centralina richiede anche un codice del modulo quadro strumenti, richiesta che viene fatta mediante il bus dati CAN.
Per garantire un avviamento del motore il più rapido possibile, la procedura di avviamento viene in principio iniziata ma completata solo al riconoscimento della chiave e se non ci sono stati problemi di comunicazione col quadro strumenti; se però entro massimo tre secondi la centralina rilevasse che non tutti i requisiti del sistema PATS sono quelli attesi, il motore viene nuovamente spento e non potrà essere più avviato.
Questo sistema di antifurto si abilita automaticamente 5 secondi dopo il disinserimento dell’accensione e non richiede alcun intervento da parte del conducente. L’attivazione viene segnalata dal lampeggio della spia PATS ogni 2 secondi.
Se nel commutatore di avviamento viene inserita una chiave di accensione e questa viene ruotata nella posizione “II”, il sistema accende la spia PATS mentre il risponditore legge il codice.
A questo punto si possono verificare 2 possibilità:
• viene ricevuto un codice valido: la spia PATS si spegne ed è possibile avviare il motore;

• il codice ricevuto non corrisponde ad uno di quelli programmati nel veicolo o vi sono guasti nel sistema: non è possibile avviare il motore ed il led del PATS lampeggia per un minuto alla frequenza di 4 Hertz oppure rimane acceso per un minuto. In seguito viene visualizzato in modo intermittente un codice guasto.

Il codice guasto del sistema è un codice a 2 cifre che è possibile leggere contando i segnali di lampeggio. Le due cifre vengono emesse singolarmente con un intervallo di un secondo l’una dall’altra e dopo l’emissione della seconda cifra segue una pausa di tre secondi in seguito alla quale il codice guasto viene ripetuto, come nell’esempio seguente (Figura 1):

Figura 1

 

Codici di guasto del sistema antifurto passivo (PATS):

 

 

 

3 commenti
  1. ANTONIO60
    ANTONIO60 dice:

    Ciao Massimiliano
    Ho una Ford Escort SW 1.8TD del 98, e il codice emesso dopo il minuto di lampeggio rapido è un 32 ( tre lampeggi, pausa, 2 lampeggi, pausa reinizio ciclo per 1 minuto)

    Operando vari cambi di chiave ( anche la chiave rossa) a volte il sistema si inizializza e l’auto parte, ma è estremamente aleatorio.

    Riesci a sapere qualcosa? Ho l’auto ferma ormai da un mese!!
    Grazie per l’attenzione
    Antonio

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *