Premium Training

Il sistema common rail EDC16C34, gruppo PSA – 6a puntata: segnali in entrata 1a parte

Lettura stimata: 3 minuti

Il sistema di ricarica di questa motorizzazione è denominato Smart Charge: è un sistema di ricarica intelligente batteria, e viene controllato direttamente dalla centralina motore.
La gestione elettronica viene utilizzata allo scopo di prolungarne la vita agendo in modo positivo sui cicli di carica-scarica della batteria stessa.
L’alternatore è collegato al nodo controllo motore (ECU) con 2 linee per la regolazione del voltaggio e dell’amperaggio in modo digitale:
•Filo grigio, per la trasmissione del segnale di carica degli Ampere sotto forma di onda quadra digitale positiva a frequenza costante, in cui il valore della corrente è dato dalla larghezza percentuale della stessa onda quadra (duty cycle);
•Filo azzurro, per la trasmissione del segnale di carica dei Volt sotto forma di onda quadra digitale positiva, a frequenza costante, in cui il valore della tensione è dato dalla reale altezza dell’onda quadra.
Lo stesso connettore presenta poi un terzo filo (rosso) per l’alimentazione dell’alternatore, che rappresenta la tensione di eccitazione del rotore necessaria alla generazione, fin dai bassi regimi, del magnetismo che i campi fissi esterni trasformeranno in tensione e corrente. Tale alimentazione non passa per la chiave d’accensione né dalla spia di carica al quadro di bordo, bensì è permanente da batteria, sotto il fusibile 31 (da 10 A) posto nella BJB (Battery Joining Box, scatola fusibili e relè nel vano motore).
Il regolatore di tensione dell’alternatore si comporta quindi come una vera e propria centralina elettronica che interpreta i valori elettrici e li trasmette alla centralina motore sotto forma di linguaggio.
Si noti, inoltre, che è ancora il nodo controllo motore a dare il consenso al quadro strumenti, via CAN, per l’accensione della spia di carica se quest’ultima è insufficiente.
Siccome la ricarica della batteria è più efficiente a tensione elevata quando la batteria è fredda, e a tensione bassa quando la batteria è calda, l’ECU può regolare la tensione di ricarica in base alla temperatura della batteria, calcolata in base alla temperatura dell’aria aspirata e a quella del liquido di raffreddamento.
Il sistema di ricarica intelligente della batteria comprende le seguenti funzioni:
•calcolo temperatura batteria e regolazione tensione e corrente di ricarica;
•preavviso aumento del carico alternatore;
•disattivazione alternatore durante l’avviamento del motore;
•aumento del regime minimo in presenza di bassa tensione e carichi elettrici elevati (per aumentare l’erogazione di corrente dell’alternatore e ridurre lo scaricamento della batteria)
•disattivazione dei carichi elettrici in presenza di bassa tensione;
•attivazione dei carichi elettrici in presenza di alta tensione.

Sistema di gestione dell’alternatore elettronico

 

Legenda

1.Alternatore
2.Linea di rilevamento tensione batteria
3.Fusibile
4.Scatola di derivazione batteria (BJB)
5.Segnale di uscita richiesto dall’alternatore a ECU
6.Centralina motore (ECU)
7.Quadro strumenti
8.Segnale monitoraggio funzionamento alternatore verso ECU
9.Batteria

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *