Tutorial

Revisione cambio manuale M32: tutto ciò che devi sapere

Lettura stimata: 5 minuti

Revisione cambio manuale: scopri in questo nuovo tutorial come sostituire i cuscinetti e determinarne il giusto precarico.

Il cambio Fiat – GM Powertrain con denominazione M32 è una trasmissione molto utilizzata che equipaggia diverse vetture. Per la maggior parte appartenenti al gruppo FCA e Opel. È un cambio a sei rapporti, adatto per motori trasversali e trazioni anteriori, utilizzato dalle seguenti autovetture:

Cambio Fiat GM Powertrain M32 Tutorial

Noie al cambio M32: ecco come risolvere

Questo cambio è stato già oggetto di approfondimento di Riparando nell’articolo “Noie al cambio M32 gruppo Fiat” (riferimenti in calce), dove veniva esaminato il cedimento di uno dei cuscinetti del cambio. Un evento che su questa trasmissione può presentarsi con un certa frequenza e a chilometraggi diversi. Nello specifico, ricordiamo che:

La problematica del cambio è determinata dalla rottura del cuscinetto di testa dell’albero primario, alloggiato nella scatola cambio.

E la riparazione risolutiva, come citato nell’articolo, consiste nella sostituzione del cuscinetto con uno modificato (gabbia in teflon).

Scopri il Kit LuK SCHAEFFLER per la revisione del cambio manuale

A tal proposito, segnaliamo l’utile e funzionale kit LuK SCHAEFFLER GearBOX, utilizzato anche dai nostri tecnici, con cui è possibile eseguire la procedura con professionalità e sicurezza. Il Kit è composto dai seguenti componenti:

  • 1 guarnizione
  • 1 cuscinetto
  • 5 supporti

Seguendo il link > o cliccando sull’immagine  è possibile consultare ulteriori dettagli tecnici.Luk Schaeffler GearBox

REPXPERT: un valido supporto gratuito a disposizione

Si ricorda che effettuando l’accesso gratuito presso il portale REPXPERT, sono disponibili utili informazioni relative a procedure e video di montaggio e smontaggio.

REPXPERT Schaeffler

Revisione cambio manuale: perché determinare il precarico?

In questa operazione entra però in gioco un fattore imprescindibile, il precarico corretto da utilizzare per il montaggio del cuscinetto. Ciò è infatti dimostrato dal fatto che, anche dopo una riparazione del genere, il cambio dopo alcune migliaia di chilometri può tornare a essere difettoso.

Senza il corretto spessore di rasamento, i cuscinetti tenderanno a lavorare male e ciò comporterà uno stress meccanico che causerà il cedimento progressivo nel giro di un certo numero di chilometri.

Da qui si evince l’importanza di eseguire la determinazione del giusto precarico. Come esempio si espone la procedura per ottenere il precarico sul nostro cambio M32 una volta che eventualmente si proceda a una revisione completa della trasmissione.

Segui qui tutti i passaggi: iniziamo!

ATTENZIONE: l’operazione richiede l’uso di tre calibri diversi da posizionare sugli alberi, e dei perni filettati con relative boccole da montare tra le due semi campane.

Si ricorda, infatti, che i calibri sono dotati di una molla interna opportunamente tarata e servono alla corretta definizione dello spessore di contro coppia degli anelli esterni dei cuscinetti conici.

L’operazione iniziale (Figura 1) prevede di montare l’albero primario e i due alberi secondari completi di forcelle nelle proprie sedi della scatola frizione.

Revisione Cambio Manuale procedura 1

  1. Serrare alla coppia di 5.0 ÷ 7.0 daNm la vite di ritegno del cuscinetto posteriore albero primario facendo reazione con apposito attrezzo
  2. Procedere poi con il montaggio delle piste esterne su rispettivi alberi del cambio
  3. Avvitare i tiranti con relativi distanziali sulla scatola frizione

In seguito:

Montare i tre calibri di riscontro sui tre alberi del cambio (Figura 2)

Revisione Cambio Manuale procedura 2

3b. Montare la scatola cambio sui tiranti montati in precedenza e serrare i dadi alla coppia di 25 Nm, iniziando il serraggio dai dadi in corrispondenza delle boccole di centraggio.

4. Ruotare di circa venti giri gli alberi primario e secondari utilizzando apposito attrezzo

5. Tramite spessimetro rilevare la luce che rimane nelle gole dei calibri per ciascuno dei tre alberi, fino a trovare la quota corretta che ne blocchi i giochi assiali

Albero primario (Figura 3)

Per determinare lo spessore dell’anello di contro coppia sottrarre 0,10 mm al valore rilevato.

Revisione Cambio Manuale - Albero Primario

Primo albero secondario (Figura 4)

Per determinare lo spessore dell’anello di contro coppia sommare 0,20 mm al valore rilevato con spessimetro.

Revisione Cambio Manuale - Primo Albero Secondario

Secondo albero secondario (Figura 5)

Per determinare lo spessore dell’anello di contro coppia, sommare 0,30 mm al valore rilevato con spessimetro. 

Revisione Cambio Manuale - Secondo Albero Secondario

Effettuare il rimontaggio del cambio manuale

A questo punto si conoscono gli spessori dei tre anelli di rasamento, quindi, si può procedere al rimontaggio completo del cambio. La presente procedura si applica al cambio M32 equipaggiato su vetture Alfa 159, per determinare il corretto precarico. Su altri modelli si invita a seguire le procedure relative al modello in esame poiché naturalmente possono differire rispetto alla casa costruttrice.

Per approfondire visita REPXPERT iscriviti gratuitamente e accedi agli strumenti utilizzati dai professionisti 

REPXPERT Schaeffler

Approfondisci con:

2 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *