News

Smartphone alla guida: la Polizia può ritirarlo in caso di incidente!

Lettura stimata: 2 minuti
Smartphone alla guida: la Polizia può ritirare lo smartphone in caso di incidente!

Smartphone alla guida? Ecco come il Friuli ha inasprito le regole della circolazione! Diventerà legge su tutto il territorio nazionale?

In caso di incidente il ritiro dello smartphone è legale! Ecco perché

Lo smartphone rappresenta un vero pericolo per chi è alla guida. Troppo spesso, infatti, si risponde al telefono o si interagisce con il telefono, aumentando il rischio di incidenti.

Per combattere la distrazione causata dai cellulari a bordo, la regione Friuli Venezia Giulia ha deciso di rendere più severe le regole della circolazione già ampiamente esplicite sull’uso di smartphone alla guida.

La Polizia stradale, infatti, è autorizzata a ritirare lo smartphone del conducente in caso di incidente.

Lo scopo? Controllare, naturalmente, la cronologia delle chiamate e dell’accesso ai social.

La verifica può testimoniare se la cattiva condotta e l’infrazione commessa sarebbero da correlarsi all’uso improprio del dispositivo portatile.

È consentito opporsi alla richiesta di controllo?

No, opporsi alla richiesta di controllo del proprio smartphone non è consentito. In questo caso, infatti, scatta la perquisizione personale e il sequestro forzoso.

Con l’aggravarsi della sanzione.

Smartphone app

Misure sempre più severe contro le distrazioni

La lotta contro le distrazioni alla guida si inasprisce e la decisione di sequestrare lo smartphone in caso di incidente in Friuli non è l’unica azione a essere stata adottata in Italia.

A Ravenna la Polizia municipale chiede abitualmente la visione del cellulare a chi viene fermato per infrazioni alla guida o per incidenti.

In attesa che questa misura diventi operativa su tutto il territorio nazionale, si consiglia di prestare sempre e comunque la massima attenzione all’utilizzo di smartphone alla guida e di azzerare le fonti di distrazioni ad esempio adottando la strategia proposta dal campione Alex Zanardi che consiglia di coprire il telefono (“Cover your phone”) quando si è alla guida.

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *