News

Perché ci sono code in autostrada: ecco la teoria che lo spiega

Lettura stimata: 2 minuti
Perché ci sono code in autostrada Anteprima

Perché ci sono code in autostrada: scopri come evitare lo stress durante il viaggio e contribuire ad una circolazione scorrevole.

La Vanderbilt University del Tennessee, in collaborazione con Ford, ha cercato di risolvere il quesito in maniera originale e innovativa.

La risposta al perché ci sono code in autostrada

Adaptive Cruise Control! Il sofisticato meccanismo che consente di frenare ed accelerare in modo automatico, mantenendo la giusta distanza di sicurezza.

L’esperimento è semplice: lo stesso tratto autostradale viene percorso sia da veicoli senza tecnologia applicata, sia da automobili Ford dotate di Adaptive Cruise Control.

In questo modo le vetture circolano in maniera ordinata. Il sistema di controllo, infatti, evita brusche frenate, distrazioni, tempi di reazione rallentati e accelerazioni improvvise. Il risultato? Il traffico è scorrevole e la circolazione più sicura.

La coda di macchine in autostrada non è altro che una reazione a catena dovuta ad un semplice gesto brusco o inaspettato alla guida, spesso causato da ritardi nelle frenate. Per ripristinare la corretta distanza di sicurezza, dunque, i veicoli rallentano e si incolonnano.

La carta vincente è l’assistenza alla guida

Il sistema Adaptive Cruise Control targato Ford, già applicato alle automobili del marchio, potrebbe già bastare a regolarizzare la circolazione autostradale. Per questo gli stessi ingegneri della casa automobilistica ne auspicano un più diffuso utilizzo da parte degli automobilisti.

Oltre a rispondere alla domanda sul perché ci sono code in autostrada, infatti, il meccanismo di assistenza alla guida aiuta a risparmiare del 3% il carburante e a ridurre le cause di incidenti del 5%.

Guarda il video Ford per approfondire.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *