News

Impianto frenante di emergenza obbligatorio dal 2020: ecco le novità!

Lettura stimata: 2 minuti
Impianto frenante di emergenza obbligatorio - Anteprima

Impianto frenante di emergenza obbligatorio: dal 2020 il progetto adottato dalla Commissione economica per l’Europa introdurrà standard più severi . Scopriamo di cosa si tratta.

Si chiama AEBSAdvanced Emergency Braking System, ovvero impianto frenante di emergenza.
Il nuovo regolamento imporrà requisiti più severi ai costruttori. Un modo, dunque, per garantire maggiore sicurezza ai pedoni attraverso moderni sistemi di assistenza alla frenata.

Auto più sicure in città

Il nuovo regolamento, prima di diventare operativo, sarà sottoposto il prossimo 19 giugno 2019 al Forum mondiale per l’armonizzazione dei regolamenti relativi ai veicoli a motore della commissione economica per l’Europa delle Nazioni Unite.

In caso di esito positivo, il risultato avrà una duplice valenza:

  • auto più sicure in città soprattutto per i pedoni e
  • sistemi di assistenza alla frenata più efficaci

Perché si è arrivati a questa decisione

Nell’Unione europea sono stati registrati oltre 9.500 decessi nel 2016, pari al 38% di tutti i decessi stradali, di cui il 50% ha visto il conducente tra le vittime mentre nel 40% a rimetterci la vita sono stati i pedoni.

Un fenomeno che nasce dall’abitudine largamente diffusa di distrarsi al volante e anche a piedi. Tutto ciò ha richiesto lo sviluppo di sistemi più affidabili in grado di assistere il guidatore nelle situazioni di emergenza, soprattutto nelle aree urbane.

Impianto frenante di emergenza obbligatorio - Anteprima

Impianto frenante di emergenza obbligatorio

Cosa prevede nel dettaglio il nuovo regolamento che la Commissione economica per l’Europa vuole introdurre?

Requisiti più severi ai Costruttori sulle funzioni dell’AEBS a bassa velocità, anche in situazioni complesse e imprevedibili come il traffico nelle aree urbane. Nuovi requisiti di prova dell’AEB a una gamma di velocità diverse, da 0 a 60 km/h.

Un nuovo sistema solo per le auto omologate dal 2020

Tutte le nuove auto omologate dal 2020 dovranno avere un sistema di Autonomous Emergency Braking a prova di pedone. Oltre alle auto, il regolamento sarà applicabile a tutti i veicoli commerciali leggeri (furgoni e minibus con meno di 9 passeggeri), ma solo dal 2022.

La norma non avrà effetto retroattivo, stando a quanto deciso finora. Tuttavia, per saperne di più dovremmo aspettare il prossimo giugno.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *