News

Cattive abitudini alla guida: ecco come evitare danni all’auto

Lettura stimata: 2 minuti
Evitare cattive abitudini alla guida

Scopri quando le cattive abitudini alla guida possono danneggiare l’automobile. E mettere in serio pericolo la circolazione stradale. Per evitare brutte sorprese è bene controllare attentamente i propri atteggiamenti al volante. E naturalmente avere un occhio di riguardo per la manutenzione della vettura.

Cattive abitudini alla guida? Controlla l’uso di cambio e frizione

Gesti quotidiani e quasi automatici mentre si guida possono compromettere il funzionamento dell’auto. Per questo è importante controllare ogni atteggiamento mentre si è al volante.

Ad esempio:

È importante non abusare della frizione.

Tenerla schiacciata anche quando non occorre influisce negativamente sul disco.

Tra i vizi di maggiore diffusione, poi, c’è quello di

Appoggiare la mano sulla leva del cambio mentre si guida.

Il gesto è pericoloso per l’equilibrio alla guida poiché ne compromette la sicurezza e su alcuni sistemi potrebbe comportare addirittura un aumento di usura delle componenti meccaniche.

Evita di guidare in riserva e di parcheggiare su scalini

Molto spesso gli automobilisti guidano con la vettura in riserva, consapevoli che il veicolo riuscirà ad arrivare comunque alla meta prefissata ma, mentre si circola in riserva, aumentano le impurità dei sistemi di iniezione e del filtro carburante.

Inoltre, è sempre meglio evitare:

  • Uso eccessivo di freni poiché potrebbe comportare un’usura precoce dell’impianto frenante
  • Salire su scalini e marciapiedi, per non danneggiare sterzo e sospensioni
  • Guida aggressiva

Evitare cattive abitudini alla guida - Riparando

L’attenzione verso i gesti quotidiani va sempre affiancata alla corretta manutenzione del funzionamento dell’automobile.

Ricordiamo che controlli periodici e costanti aiutano a mantenere sempre efficiente la vettura.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *